Alcune installazioni su Moto Guzzi

Gianni (Roma), SP1000, novembre 2013

Davide (Marotta), V50 III, giugno 2013

 Arrigo (Roma), Imola 350 del 1979, novembre 2010
 
Gianni (Roma), SP1000, novembre 2013
Di accensioni elettroniche chiavi in mano ormai ne conosciamo diverse, ma i guzzisti preferiscono farsele da soli, NO? Non ricordo bene come sono venuto a conoscenza del sito di Carlo, credo su un forum guzzista, e lì per lì ho detto, be! proviamo a mandare una e-mail e vediamo! 
Sono rimasto sorpreso dalla veloce risposta....e poi il resto è storia recente.

Non vedevo l'ora di provare l' accensione di Carlo sulla mia 1000 SP, avevo letto le opinioni e le esperienze degli altri, ma volevo quanto prima le mie. Oggi finalmente dopo le varie modifiche ho sostituito i PIC con la nuova programmazione (il progetto è stato riveduto ad aprile di questo anno), ho sagomato il dischetto a 70° (e stavolta ho controllato bene prima di tagliare eh... eh... ), e dopo la solita messa in fase voilà finalmente il minimo regolare, l'accelerazione molto molto più rapida, e da quello che ho potuto testare con i pochi chilometri di oggi (14 novembre 2013), erogazione molto più fluida.

Il prossimo passo sarà quello di ricontrollare ed eventualmente ritoccare la carburazione, per adeguarla alla diversa resa dell'accensione. Sono molto entusiasta del progetto, e come dice Carlo...da vero Guzzista, rozzo e funzionale al punto giusto. La filosofia di mantenere i cilindri separati è senza dubbio una delle migliori scelte progettuali, (come si dice anche a 1 ma torno a casa). 
Le prossime modifiche secondo me, renderanno il progetto perfetto.




 
Davide (Marotta), V50 III, giugno 2013




Arrigo (Roma), Imola 350 del 1979, novembre 2010

 
Arrigo (Roma), Imola 350 del 1979, novembre 2010
Il salva-puntine e la scatola della nuova accensione elettronica sono montati coperchio contro coperchio e tenuti insieme da due cinghie serra-cavo. I due serra-cavo sono poi fissati con ulteriori due cinghie al tubo del telaio sotto il serbatoio. Le puntine e problemi associati sono ora solo un ricordo.

Arrigo


 



Per informazioni, chiarimenti, consigli, commenti scrivi a