i40RTCv40 Guida Utente

SOMMARIO

1 INTRODUZIONE 4.7  Ricerca di un Arrangement 6.7 Funzione Selezione Automatica Program
INIZIALIZZAZIONE 4.8  Importazione di un Arrangement User serie i30, serie i 6.8 Importazione di un Program User serie i30, serie i
3             FINESTRE 4.9 Stampa 6.9 Stampa
3.1 GeneralitÓ 5 STYLE 7 BACKING SEQUENCES
3.2  Finestra Principale 5.1 Style A, B 8 PARAMETRI GLOBAL
3.2.1 Barra Titolo 5.3  Style User 8.1 GeneralitÓ
3.2.2  Barra di Stato 5.4 Nuovo file Style 8.2 Pagina Global interna
3.2.3 Barra Men¨ 5.5 Importazione di uno Style User i30 8.3 Global User
3.3 Finestre Secondarie 5.6 Stampa 9 DRUM PERCUSSION
4 ARRANGEMENT 6 PROGRAM 10 TASTIERA
4.1 GeneralitÓ 6.1 GeneralitÓ 11 FUNZIONI MIDI GM
4.2 Arrangement A, B 6.2 Program A-E 12 BLOCCO NOTE
4.3 Arrangement User 6.3 Program U (User) 13 MESSAGGI MIDI
4.4 Nuovo File Arrangement 6.4 Nuovo File Program 14 MESSAGGI DI AVVISO /ERRORI
4.5  Editing di un Arrangement 6.5 Editing di un Program 15 REGISTRAZIONE SHAREWARE
4.6 File i40DBArr 6.6 Funzione Performance Editing 16 AUTORE
 

1 INTRODUZIONE

i40RTCv40, (i40 Real Time Control, versione 4.0), progettato per sistemi operativi Windows 95/98/Me/2000/XP(**), Ŕ un programma shareware dedicato al controllo via MIDI dell'Arranger i40M e delle tastiere iS40, iS50 e iS35 della Korg (*) nei modi di funzionamento Arrangement Play, Song Play, Program e Global e alla modifica/personalizzazione dei files arr, sty, prg e gbl.

Nel seguito si farÓ riferimento al modulo i40M.

Funzioni principali:

- Selezione in tempo reale, da pagine visualizzate sullo schermo, degli Arrangement e Program (voci/strumenti) in dotazione del i40M (banchi Arrangement A, B, Program A, B, C, D, E, Drum, Percussion) e di quelli User (Arrangement banco C, Program banco F;

- editing per modifica dei files arr/sty/prg, funzioni di taglia/copia/incolla;

- editing degli Arrangement user con possibilitÓ di modificare ciascun parametro in tempo reale (tempo, program, ...) e importazione dei Program da un generico file prg;

- editing dei Program user con possibilitÓ di modificare ciascun parametro in tempo reale (modo Program). Agli Oscillatori 1 e 2 possono essere associati timbri campione tratti dalla pagina Multisample (519 timbri);

- funzione Performance Editing per la modifica veloce dei principali parametri dei Program user;

- funzione Selezione Automatica Program per la selezione veloce di un Program della pagina Program F/User;

- editing dei parametri Global;

- editing del file i40DBArr data base dei files arr;

- creazione di nuovi file arr, sty, prg e gbl;

- trasmissione via MIDI dei files arr/sty/prg/bsq/gbl;

- importazione dei files arr/sty/prg del modello i30;

- importazione dei files arr/pcg della vecchia serie i;

- stampa dei file arr, prg e sty;

- ricerca di un particolare Arrangement semplicemente digitando il corrispondente codice di identificazione ID costituito da un numero da 3 a 5 cifre assegnato automaticamente;

- visualizzazione di una tastiera per l'emissione di note e accordi direttamente dal pc;

- blocco notes per prendere appunti in modo semplice;

- scelta della lingua di lavoro tra l'italiano e l'inglese;

- Guida Utente disponibile in linea;

- visualizzazione in formato esadecimale dei messaggi MIDI trasmessi al i40M.

Nel seguito si suppone che l'utilizzatore conosca le principali funzioni del i40M e abbia una conoscenza di base della norma MIDI.

La presente versione (v 4.0) Ŕ shareware.

Ulteriori informazioni e aggiornamenti su i40RTCv40 e su altri programmi sono reperibili su http://www.cpetrini.it/.

(*) Korg Ŕ un marchio registrato di Korg Inc. Japan;

(**) Windows 95/98/ME/2000/XP sono marchi registrati di MICROSOFT CORPORATION.

2 INIZIALIZZAZIONE

Collegare l'uscita MIDI Out dell'interfaccia MIDI del PC all'ingresso MIDI IN 1 del i40M (MIDI IN delle tastiere).

(i40M) Utilizzando la funzione MIDI Thru (vedi Preferenze, par. 3.2.3) collegare l'uscita MIDI OUT della tastiera all'ingresso MIDI IN del PC e l'uscita MIDI OUT del PC all'ingresso MIDI IN di i40M.

Abilitare il modulo i40M alla ricezione dei messaggi MIDI (riferirsi alla Guida Utente dell'i40M).

Nella Barra Men¨/Preferenze selezionare il dispositivo MIDI che consente la trasmissione all'esterno dei dati MIDI. Se si sceglie un dispositivo MIDI interno non sarÓ possibile controllare l'Arranger; sarÓ invece possibile ascoltare le note ottenute utilizzando la tastiera interna. Se si vuole utilizzare la funzione MIDI Thru occorre anche selezionare il dispositivo MIDI di ingresso.

Nella Barra Men¨/Preferenze selezionare Canali MIDI e predisporre i canali MIDI in modo che siano uguali a quelli giÓ associati sul i40M a GBL, ARRANG, LOW, UP2, UP1, DRM, PER, BAS, AC1, AC2, AC3.

Alla prima esecuzione viene generato il file di inizializzazione i40CMv40.ini nella cartella di installazione; viene inoltre richiesto di scegliere la lingua di lavoro e di accettare le condizioni indicate nella Licenza di uso.

3 FINESTRE

3.1 GeneralitÓ

Le finestre rappresentano l'interfaccia programma/utente. Esse sono in generale ridimensionabili ed assumono, all'inizio di una sessione, la posizione avuta al momento della chiusura della sessione precedente.

La Barra Titolo di ciascuna finestra fornisce indicazioni in relazione al tipo di dati presenti nella finestra stessa.

3.2 Finestra Principale

E' la finestra dell'applicazione. Al suo interno vengono visualizzate le finestre secondarie.

3.2.1 Barra Titolo

Sulla Barra Titolo Ŕ indicato il nome del programma e la frase COPIA NON REGISTRATA se il programma non Ŕ stato registrato.

3.2.2 Barra di Stato

La Barra di Stato visualizza a partire da sinistra le seguenti informazioni:

- Nome per esteso del programma e numero di versione;

- Modo di funzionamento del i40M (ARR PLAY, SONG PLAY, PROGRAM, BACKING SEQUENCES, GLOBAL);

- Messaggio che indica l'operazione in esecuzione;

- L'ultimo file Style caricato nel i40M;

- L'ultimo file Arrangement caricato nel i40M;

- L'ultimo file Program caricato nel i40M.

3.2.3 Barra Men¨

Le voci della Barra men¨ sono: File, Modifica, Visualizza, Finestra, Preferenze, ?.

File

- Nuovo Arr: Creazione di un nuovo file arr;

- Nuovo Prg/Pgg: Creazione di un nuovo file prg/pgg;

- Nuovo Sty: Creazione di un nuovo file sty;

- Apri Arr: Apre un file arr (Arrangement) esistente;

- Apri Sty: Apre un file sty (Style) esistente;

- Apri Prg/Pgg: Apre un file prg o pgg (Program) esistente;

- Apri Gbl: Apre un file gbl (Global) esistente;

- Apri Bsq: Apre un file bsq (Backing Sequences) esistente;

- Salva: Salva il file aperto nella finestra attiva;

- Salva file come: Salva il file aperto nella finestra attiva con un nome definito dall'utente;

- Importa arr/sty/prg i30: Importa e converte nel formato i40 i files arr/sty/prg del modello i30;

- Importa arr/ pcg: Importa e converte nel formato i40 i files arr/pcg della vecchia serie i;

- Stampa: Stampa le voci elencate nelle pagine arr/prg/sty attive;

- Chiudi: Chiude il file o la finestra corrente;

- Esci: Chiude tutte le finestre aperte e termina l'applicazione.

Modifica

I comandi seguenti sono accessibili anche utilizzando il pulsante destro del mouse.

- Ingrandisci: Ripristina le dimensioni prestabilite della finestra;

- Taglia (CtlrZ/tasto Canc): Cancella l'Arrangement, Program, Style selezionato;

- Copia (Ctlr + C): Copia in un buffer interno i dati dell'Arrangement/Program/Style selezionato;

- Incolla (Ctlr + V): Incolla su una riga della finestra attiva l'Arrangent/Style/Program copiato;

- Load All: Carica in i40M gli Arrangement, Style e Program relativi alla finestra arr attiva;

- Load Arrang: Carica in i40M gli Arrangement della finestra arr attiva;

- Load Style: Carica in i40M gli Style della finestra arr o sty attiva;

- Show Style: Visualizza gli Style relativi alla finestra arr attiva;

- Load Prog: Carica in i40M i Program della finestra arr/prg/pgg attiva;

- Show Prog: Visualizza i Program relativi alla finestra arr attiva;

- Edit: Apre la finestra di editing dell'Arrangement selezionato;

- +i40DBArr: Aggiunge al data base i40DBArr il nome del file arr della finestra arr attiva;

- ARR PLAY: Seleziona la modalitÓ ARR PLAY;

- SONG PLAY: Seleziona la modalitÓ SONG PLAY;

- PROGRAM: Seleziona la modalitÓ PROGRAM;

- BAKING SEQUENCES: Seleziona la modalitÓ B.SEQ.;

- Cancella: Cancella dal data base i40DBArr il nome del file arr selezionato;

- Apri: Apre a partire dalla finestra i40DBArr il file selezionato;

- Add All: Aggiunge al data base i40DBArr tutti i files arr presenti nella cartella di lavoro di i40DBArr;

- Cerca Arrangement (ID): Cerca e carica nel i40M, utilizzando le informazioni memorizzate nel file i40DBArr, un particolare Arrangement digitando il codice numerico (ID) associato;

- Aggiornamento i40DBArr: Aggiorna il file i40DBArr.

Visualizza

- Arrangement A, B, User, Style A, B, Program A, B, C, D, E, F/User, Drum, Percussion: Visualizza i banchi degli Arrangement A, B, User, degli Style A, B, dei Program A, B, C, D, E, F/User, Drum e Percussion;

- Global Parameters: Apre la pagina dei parametri Global interni;

- Messaggi MIDI: Visualizza i messaggi trasmessi dal programma;

- i40DBArr: Apre in Edit il file i40DBArr;

- Tastiera: Visualizza una tastiera di 8 ottave da Do0 a Do8.

Preferenze

- Lingua: Consente di scegliere la lingua di lavoro (italiano o inglese);

- Dispositivo MIDI di uscita: Selezione del dispositivo MIDI di uscita per inviare i dati al modulo i40M;

- Dispositivo MIDI di ingresso: Selezione del dispositivo MIDI di ingresso per la funzione MIDI Thru;

- MIDI Thru: Consente la ritrasmissione dei dati MIDI ricevuti all'ingresso MIDI IN del pc verso il dispositivo MIDI di uscita selezionato;

- Canali MIDI: Predisposizione dei canali MIDI (vedi 2 INIZIALIZZAZIONE);

- Carica Arrangement: Abilita la trasmissione automatica degli Arrangement (User) se il file corrispondente Ŕ diverso dall'ultimo file arr trasmesso al i40M;

- Carica Style: Abilita la trasmissione automatica degli Style se, in fase di selezione di un Arrangement, il file sty corrispondente Ŕ diverso dall'ultimo file sty trasmesso al i40M;

- Carica Style (Nuovo Arr): Abilita la trasmissione automatica degli Style se, in fase di selezione di un Arrangement, il file sty corrispondente Ŕ diverso dall'ultimo file sty trasmesso al i40M;

- Carica Program: Abilita la trasmissione automatica dei Program se, in fase di selezione di un Program, il file corrispondente Ŕ diverso dall'ultimo file prg/pgg trasmesso al i40M;

- Visualizza Barra di stato: Abilita la visualizzazione della Barra di Stato;

- Aggiorna automaticamente i40DBArr: Ciascun nuovo file arr aperto viene aggiunto automaticamente al data base i40DBArr.

Finestra

Permette di portare in primo piano la finestra desiderata scelta tra quelle aperte ed elencate.

- Sovrapponi: Consente la sovrapposizione di tutte le finestre aperte;

?

- Guida Utente: Visualizza la Guida Utente;

- Informazioni su i40RTCv40: Mostra informazioni su: nome/versione programma, autore, stato della registrazione;

Visualizza la statua dedicata al fiume Tevere posta in piazza del Campidoglio (Roma);

- Testo Licenza: Visualizza il testo del Contratto di Licenza.

3.3 Finestre Secondarie

Sono le finestre che si aprono all'interno della finestra principale contenenti gli Arrangement, gli Style, i Program e gli altri strumenti di controllo dei parametri del i40M.

4 ARRANGEMENT

4.1 GeneralitÓ

Sono disponibili in linea due pagine di Arrangement corrispondenti ai banchi A e B. In aggiunta possono essere aperte contemporaneamente sino a 8 pagine di Arrangement User (Apri Arr) corrispondenti a 8 files arr.

Gli Arrangement, in numero di 64 sono elencati su 4 colonne. A sinistra di ciascun nome viene riportato il numero di selezione diretto dell'Arrangement. Il numero rappresenta anche la seconda parte del codice ID.

Per selezionare un Arrangement sul i40M e renderlo immediatamente disponibile all'utente occorre sceglierlo nella pagina aperta. Digitando un numero tra 1 e 8 viene evidenziato il primo nome del gruppo di nomi aventi quel numero come decina.

La casella Style contiene i nomi di tutti gli Style associati agli Arrangement elencati.

Funzione dei pulsanti:

- ARR PLAY: Seleziona la modalitÓ ARR PLAY;

- SONG PLAY: Seleziona la modalitÓ ARR PLAY;

- Chiudi: Chiude la pagina aperta.

4.2 Arrangement A, B

Sono gli Arrangement residenti nel i40M. Sono in numero di 64 per pagina e non possono essere cancellati. Possono per˛ essere salvati con la funzione Salva File Come.

4.3 Arrangement User

Sono gli Arrangement non residenti sul i40M. Sino ad 8 file possono essere aperti contemporaneamente.

Per aprire un file arr dalla casella di dialogo procedere normalmente (Men¨ File -> Apri Arr -> selezione nomefile.arr).

Un segno + a sinistra dei nomi della lista indica che lo Style associato, diversamente dai banchi A e B, non Ŕ giÓ residente nel i40M. Pertanto dopo la selezione dell'Arrangement scelto il programma, se la voce Carica Style in Barra Men¨/Preferenze Ŕ abilitata, individuerÓ il file Style corrispondente e lo caricherÓ nel i40M. Questa fase Ŕ indicata dai messaggi "Elaborazione File Style" e "Trasmissione Styles". In seguito gli stili saranno aggiornati solo quando i nuovi Arrangement lo richiederanno.

I singoli Arrangement, se il file Ŕ stato aperto non in sola lettura, possono essere cancellati con il comando Taglia ovvero modificati dalla funzione di Edit.

L'ultimo Arrangement caricato sul i40M, funzione Load Arr, Ŕ direttamente disponibile nella finestra a tendina del menu Visualizza Arrangement User (nome file).

Funzioni dei pulsanti:

- Load Arrang: Carica nel banco U (Arrangement) del i40M tutti gli Arrangement della pagina;

- Load Style: Carica tutti gli Style associati agli Arrangement della pagina. Utilizzare questa funzione quando non vi sia pi¨ corrispondenza tra gli Style caricati nel i40M e quelli associati agli Arrangement;

- Show Style: Visualizza gli Style associati alla pagina arr;

- Load Prog: Carica nel banco U (Program) i Program associati alla pagina arr. Il Program caricato viene definito Prg F/User e reso disponibile nella finestra a tendina del menu Visualizza (Program F/User (nome file));

- Show Prog: Visualizza i Program relativi alla pagina arr;

- Edit (o doppio-click sul nome dell'Arrangement): consente l'editing completo di tutti i parametri dell'Arrangement;

La casella di testo ID indica il codice ID dell'Arrangement selezionato. Utilizzare questo valore per la ricerca successiva dello stesso Arrangement (Funzione Cerca Arrangement(ID)).

La casella di testo Program indica se uno dei Program associati all'Arrangement Ŕ interno o esterno (User).

4.4 Nuovo Arrangement

Per creare un nuovo file Arrangement selezionare Nuovo Arr dal men¨ File. Si apre una pagina vuota con 64 posizioni libere numerate da 11 a 88 con nome SenzaNome.arr e avente un codice che indica il numero progressivo delle pagine Nuovo Arr aperte (max 8).

Selezionare da una pagina Arr aperta (ArrA, ArrB, Arr User o Nuovo Arr) uno o pi¨ nomi di Arrangement utilizzando il mouse ovvero servendosi dei tasti Shift e Ctrl per selezioni multiple e scegliere Copia. Selezionare nella pagina SenzaNome.arr la posizione dove trasferire i nomi degli Arrangement e selezionare la funzione Incolla.

Gli Arrangement singolarmente o a gruppi possono anche essere cancellati con il comando Taglia ovvero spostati/copiati all'interno della stessa finestra (file) SenzaNome.arr.

Se all'Arrangement copiato Ŕ associato uno Style User questo Ŕ trasferito in un file sty, creato appositamente, che sarÓ poi salvato con lo stesso nome del file Arrangement.

Il nuovo file arr va quindi salvato con il comando Salva con Nome.

E' possibile lavorare contemporaneamente con un numero massimo di 8 files Nuovo.Arr.

Per evitare l'invio degli Style quando si aggiunge al file arr in creazione un Arrangement associato ad uno Style esterno occorre disabilitare nel Men¨ Preferenze la voce Carica Style (Nuovo Arr).

4.5 Editing di un Arrangement

Consente la modifica di tutti i parametri degli Arrangement User.

Per aprire un Arrangement premere il pulsante Edit Arr oppure doppio-click sul nome.

Alcuni parametri vengono immediatamente trasferiti al i40M (in tempo reale), per alcuni altri occorre chiudere la pagina, caricare di nuovo gli Arrangement (Load Arrang) e riselezionare l'Arrangement.

I pulsanti M e S corrispondono alle funzioni Mute e Solo. Durante l'esecuzione di un brano la selezione di M silenzia la parte corrispondente, mentre la selezione di S la rende l'unica udibile.

Alla chiusura della finestra di Editing se c'Ŕ stata la modifica di un parametro viene richiesto di salvare le modifiche apportate.

Per cambiare il nome dell'Arrangement selezionare la casella relativa e digitare il nuovo nome.

Per modificare lo Style selezionare la casella di testo relativa e scegliere il nome del nuovo Style dalle pagine Style A/B o dalla pagina Style associata al file arr aperto nella pagina arr attiva.

Per cambiare i Program associati alle parti di accompagnamento (Drum, Percussion, Bass, etc) selezionare la casella Program da modificare. Il colore di fondo cambia da nero a celeste. Aprire una o pi¨ pagine di Program/Drum/Percussion e selezionare il Program/Drum/Percussion da associare alla parte. La sostituzione avviene in tempo reale anche mentre l'i40M sta suonando.

4.6 File i40DBArr (DATA BASE)

Il file i40DBArr contiene un elenco ordinato alfabeticamente di nomi di files arr con associato il loro codice di identificazione ID. E' utilizzato per la ricerca di un particolare file arr a partire dal suo codice ID. Esso pu˛ contenere sino a 999 nomi di files.

Il codice Ŕ costituito da due parti: la prima parte Ŕ rappresentata da un numero da 1 a 999 caratteristico di ciascun file arr ed assegnato automaticamente, la seconda Ŕ costituita dal numero che, all'interno di ciascun file arr, identifica il singolo Arrangement (11, 12,... 87, 88).

In ciascuna riga della finestra relativa a i40DBArr sono indicati la prima parte del codice ID e il nome del file arr associato.

A mezzo del pulsante Cancella e/o Canc della tastiera Ŕ possibile cancellare ciascun nome di file.

Il pulsante Apri o doppio-click sul nome del file selezionato consente l'apertura del file arr.

Il comando Add All aggiunge al file i40DBArr tutti i nomi dei files arr contenuti nella cartella di lavoro scelta.

La funzione Aggiornamento i40DBArr rimuove automaticamente da i40DBArr gli eventuali files arr cancellati dalla cartella di lavoro. La funzione verifica nella cartella di lavoro l'esistenza di ciascun file il cui nome Ŕ in i40DBArr. Il nome del file viene cancellato se il corrispondente file risulta assente. Il relativo codice ID verrÓ poi utilizzato per un successivo file arr.

Per creare Il file i40DBArr, utilizzato dalla funzione Cerca Arrangement (ID), occorre operare come segue:

Scegliere/creare una sola cartella di riferimento ove copiare i files di lavoro compatibili con l'i40M (arr, prg/pgg, sty, gbl, bsq);

Aprire un file Arr appartenente a questa cartella;

Premere il pulsante + i40DBArr;

Scegliere Si per indicare che la cartella corrente sarÓ quella utilizzata come campo di ricerca/aggiornamento dalle funzioni Cerca Arrangement (ID) e Aggiornamento i40DBArr.

Contemporaneamente viene creato nella cartella di installazione il file i40DBArr.

4.7 Ricerca di un Arrangement

Permette di cercare e caricare nel i40M, utilizzando le informazioni memorizzate nel file i40DBArr, un particolare Arrangement digitando il codice numerico (ID) associato.

Il codice ID, relativo ad un Arrangement selezionato, Ŕ visibile nella casella di testo in basso sulla finestra.

I numeri 1 e 2 sono assegnati ai banchi A e B, cosicchÚ agli Arrangement A e B corrispondono i codici 1nn e 2nn con nn compreso tra 11 e 88.

4.8 Importazione di un Arrangement User

Consente l'importazione e la codifica nel formato i40 dei files arr del modello i30 e della vecchia serie i.

Nel caso dei files i30 ad un file arr corrispondono due files formato i40.

Nel caso dei files della vecchia serie i utilizzare la funzione Editing per modificare opportunamente l'Arrangement importato. Da notare che lo Style associato all'Arrangement ha lo stesso codice di quello di origine e potrebbe non corrispondere dal punto di vista musicale.

4.9 Stampa

4.9.1 Stampa Lista

Consente di stampare sulla stampante predefinita un elenco dei dati principali associati a ciascun Arrangement del file Arr aperto nella finestra corrente, nell'ordine:

- Numero Arrangement (11-88);

- Nome Arrangement;

- Codice Style;

- Nome Style;

- Codice Upper2;

- Nome voce Upper2;

- Codice Upper1;

- Nome voce Upper1.

4.9.2 Stampa Tabella

Stampa una tabella di 16 righe per 4 colonne con i codici/nomi degli Arrangement.

5 STYLE

5.1 GeneralitÓ

Sono disponibili in linea due pagine di Style corrispondenti ai banchi A e B. Inoltre possono essere aperte sino a 8 pagine di Style User.

5.2 Style A e B

Gli Style, in numero di 64, sono elencati su 4 colonne. A sinistra di ciascun nome viene riportato il numero di selezione diretto da digitare sul i40M. Gli Style del i40M non possono essere controllati direttamente dalla pagina del programma. In fase di editing di un Arrangement lo Style pu˛ essere modificato selezionandolo nelle pagine Style A o B.

5.3 Style User

Gli Style, in numero massimo di 16, sono elencati su un'unica colonna in gruppi di 4 separati da una riga vuota. Alla destra di ciascun nome e di ciascun gruppo sono indicati i numeri di bytes corrispondenti.

Il pulsante Load Style di ciascun gruppo consente la trasmissione dei soli Style del gruppo.

Il pulsante Load Style in basso trasmette tutti gli Style della pagina.

La casella di testo Bytes indica il numero di bytes del file sty.

Come indicato nel file Leggimi si pu˛ verificare (raramente e per motivi ancora non accertati), alla fine della fase di caricamento di uno Style, il blocco del i40M. Per ripristinare le condizioni di normale funzionamento Ŕ sufficiente spegnere e riaccendere lo strumento. In casi molto rari occorre caricare di nuovo i dati di fabbrica dall'apposito dischetto (vedi Manuale Utente del i40M).

5.4 Nuovo Style

Per creare un nuovo file Style selezionare Nuovo Sty dal men¨ File. Si apre una pagina vuota con 16 posizioni libere numerate da 11 a 28 con nome SenzaNome.sty e avente un codice che indica il numero progressivo delle pagine Nuovo Sty aperte (max 8).

Selezionare da una pagina sty User o Nuovo Sty aperta uno o pi¨ nomi di Style utilizzando il mouse ovvero servendosi dei tasti Shift e Ctrl per selezioni multiple e scegliere Copia. Selezionare nella pagina SenzaNome.sty la posizione dove trasferire i nomi degli Style e selezionare la funzione Incolla.

Gli Style singolarmente o a gruppi possono anche essere cancellati con il comando Taglia ovvero spostati/copiati all'interno della stessa finestra (file) SenzaNome.sty.

Il nuovo file sty va quindi salvato con il comando Salva con Nome.

NOTA: PoichÚ negli Arrangement il riferimento agli Style User Ŕ costituito dalla loro posizione (11, 12, ...) all'interno del file sty, spostando uno Style il riferimento viene alterato.

5.5 Importazione di uno Style User i30

Consente l'importazione e la codifica nel formato i40 dei files sty del modello i30. Ad un file sty i30 possono corrispondere sino a tre files i40. I files sono creati direttamente nella cartella di provenienza del file i30 originale e sono aperti a fine elaborazione.

5.6 Stampa Tabella

Stampa una tabella di 8 righe per 2 colonne con i codici/nomi e il numero di bytes degli Styles.

6 PROGRAM

6.1 GeneralitÓ

Sono disponibili in linea sei pagine di Program corrispondenti ai banchi A, B, C, D, E. In aggiunta possono essere aperte contemporaneamente sino a 8 pagine di Program User (Apri Prg/Pgg) corrispondenti a 8 files prg/pgg).

I Program sono relativi alle parti DRUMS, PERC, BASS, ACC 1, ACC 2, ACC 3, LOWER, UPPER1 e UPPER2 dell'i40M. Essi possono essere modificati se i numeri dei canali MIDI indicati nella casella MIDI Channel delle loro pagine sono uguali a quelli predisposti per le stesse parti sul i40M (vedi il manuale del i40M). Per modificare i Program nella modalitÓ ARR.PLAY occorre che i loro canali (casella MIDI Channel) siano diversi da quelli impostati per ARRANG (i40M) e GLB (i40M).

Ad esempio canale della pagina PrgA impostato su 1 e canali di ARRANG (i40M) e GBL (i40M) su 2. Per modificare separatamente i Program di LOWER, UPP2 e UPP1 occorre che i loro canali siano diversi.

In modalitÓ PROGRAM il canale della casella MIDI Channel deve essere uguale al canale GBL impostato su i40M.

Il software i40RTCv40 seleziona i Program sul i40M inviando il comando Change Program sul canale MIDI mostrato nella casella MIDI Channel.

6.2 Program A-E

Sono i Program residenti nel i40M. Sono visualizzati in numero di 64 per pagina e non possono essere cancellati.

I Program delle pagine A e B corrispondono ai Program standard della norma MIDI.

6.3 Program U (User)

Per aprire un file prg/pgg procedere normalmente (Men¨ File -> Apri Prg/Pgg -> selezione nomefile.prg/pgg).

Per i file pgg Il segno * a sinistra dei nomi della lista indica che il Program appartiene ai banchi A-E.

Il pulsante Load Prog carica nel banco F del i40M tutti i Program della pagina.

L'ultimo Program caricato sul i40M, funzione Load Prog, Ŕ direttamente disponibile nella finestra a tendina del menu Visualizza Program F/User (nome file).

6.4 Nuovo Program

Per creare un nuovo file Program selezionare Nuovo Prg/Pgg dal men¨ File. Si apre una pagina vuota con 64 posizioni libere numerate da 11 a 88 con nome SenzaNome.prg e avente un codice che indica il numero progressivo delle pagine Nuovo Prg/Pgg aperte (max 8).

Selezionare da una pagina prg/pgg aperta (banchi A-E, prg/pgg User o Nuovo prg/pgg) uno o pi¨ nomi di Program utilizzando il mouse ovvero servendosi dei tasti Shift e Ctrl per selezioni multiple e scegliere Copia. Selezionare nella pagina SenzaNome.prg/pgg la posizione dove trasferire i nomi dei Program e selezionare la funzione Incolla.

I Program singolarmente o a gruppi possono anche essere cancellati con il comando Taglia ovvero spostati/copiati all'interno della stessa finestra (file) SenzaNome.pgg.

Se i Program copiati in SenzaNome.prg provengono dai banchi A-E comparirÓ alla loro sinistra il segno * e il file assumerÓ l'estensione pgg.

Il nuovo file prg/pgg va quindi salvato con il comando Salva con Nome.

NOTA: i files pgg non sono compatibili con la serie i40M e non possono quindi essere caricati da dischetto sul i40M.

6.5 Editing di un Program User

Consente la modifica in tempo reale di tutti i parametri dei Program User.

Per entrare in modo Editing premere il pulsante Edit dopo aver selezionato un Program ovvero fare doppio-click sul nome.

Le variazioni dei parametri vengono trasmessi al i40M e vengono visualizzati nel display nelle pagine corrispondenti.

Per cambiare il Program da modificare occorre selezionare nel i40M manualmente la pagina 1 e nella finestra dei Program il nuovo Program.

I Multisample per gli oscillatori 1 e 2 possono essere scelti direttamente da una pagina che ne contiene 519. La Finestra Multisample si apre automaticamenete quando ci clicca sulle caselle di testo Multisample dei due oscillatori.

Alla chiusura della finestra di Editing se c'Ŕ stata la modifica almeno di un parametro viene richiesto di salvare le modifiche apportate.

NOTA: Il canale di trasmissione dei parametri Program viene settato al valore del canale Global memorizzato internamente (vedi 2 INIZIALIZZAZIONE). Per modificare tale canale fare click col mouse sulla casella che indica i canali MIDI. Per riportare il canale di trasmissione al valore glb porre il i40M in modalitÓ PROGRAM.

6.6 Funzione Performance Edit

Consente di modificare i principali parametri di un Program analogamente a quanto svolto dal i40. Porre il modulo i40M nella modalitÓ Program. Ad ogni incremento/decremento di una unitÓ corrisponde un aumento di 5 unitÓ del parametro (o i parametri) controllati dai pulsanti Up/Down. Vedi Manuale Korg.

6.7 Funzione Selezione Automatica Program

Consente, nel caso che sia giÓ stata memorizzata la pagina Program F/User (vedi 6.3 Program U (User)), di selezionare rapidamente un Program della pagina Program F/User a partire dall'Arrangement user corrente. Aprire una pagina di Arrangement user e selezionare quello desiderato. Premere la Barra Spazio. Si aprirÓ la pagina Program F/User o verrÓ attivata se giÓ aperta, e verrÓ selezionato un particolare Program (precedentemente scelto). Mentre si suona si possono selezionare ulteriori Program attorno a quello giÓ indicato usando i tasti cursore Freccia sinistra, destra, su, gi¨. Per tornare al Program iniziale premere Invio. Per memorizzare il Program iniziale premere il tasto P in corrispondenza al program desiderato e selezionato.

6.8 Importazione di un Program User i30, Serie i

Consente l'importazione e la codifica nel formato i40 dei files prg del modello i30 e della vecchia serie i.

Nel caso dei files i30 ad un file prg corrispondono due files formato i40.

Nel caso dei files della vecchia serie i utilizzare la funzione Editing per modificare opportunamente il Program importato.

6.9 Stampa

Stampa una tabella di 16 righe per 4 colonne con i codici/nomi dei Program.

7 BACKING SEQUENCES

I files bsq, generati con l'i40M, possono essere caricati (funzione Load Bsq) direttamente nel' i40M dopo essere stati aperti con il comando Apri Bsq del menu File. Non sono editabili.

8 GLOBAL PARAMETERS

Le pagine Global Parameters consentono la modifica dei parametri Global. La modifica di un parametro produce la trasmissione di tutti i parametri al i40M.

8.1 Parametri Global interni

Sono i parametri salvati nel file i40RTCv40.ini a partire da un generico file gbl. La pagina si rende disponibile solo dopo che Ŕ stato caricato nel i40M un file gbl.

8.2 Global User

Possono essere aperte sino a 8 pagine di parametri Global User.

Funzioni dei pulsanti

- Load: Carica nel i40M tutti i parametri della pagina;

- GLOBAL: Seleziona la modalitÓ GLOBAL;

- RESET US1-US4: Inizializza le scale User.

9 DRUM, PERCUSSION

Sono disponibili in linea due pagine di 16 tipi di Drum e Percussion residenti nel i40M. Non possono essere cancellati. Sono inviati al i40M con il comando Change Program e possono essere associati anche alle parti melodiche (modificare opportunamente il numero del canale MIDI).

10 TASTIERA

Visualizza una tastiera di 8 ottave da Do0 (C0, nota numero 12) a Do8 (C8, nota numero 108).

Sono possibili due modi di azionamento dei tasti: nel primo (casella Click Key selezionata) il tasto Ŕ azionato cliccandovi sopra con il pulsante sinistro del mouse, nel secondo (casella Click Key non selezionata) i tasti sono azionati semplicemente passandovi sopra con il mouse. Le note sono trasmesse sul canale indicato nella casella MIDI Channel, con i valori di Velocity On e Off indicati dai cursori Vel On e Vel Off.

La casella Hold Note se selezionata consente di mantenere le note premute per la formazione di accordi. Dopo aver premuto le note dell'accordo desiderato premere il pulsante Hold Chord. Le note dell'accordo vengono memorizzate ed eseguite ad ogni successivo click del mouse sulla tastiera.

Il comando All Notes Off cancella ogni nota selezionata.

La casella Note (Number) indica il nome e il numero della nota selezionata.

Nel modo di funzionamento ARR PLAY il comando Split Point varia il punto di separazione della parte di accompagnamento da quella melodica.

Variando la posizione dei cursori Volume, Pan, Att Time (Attack Time), Rel Time (Release Time), Bend, PMod (Pitch Modulation), COMod (Cut Off Modulation), Reverb (Reverber) and Chorus vengono inviati i messaggi MIDI standard corrispondenti alle grandezze modificate.

11 FUNZIONI MIDI GM

In aggiunta alle funzioni tipiche di i40M il programma, poichÚ utilizza anche messaggi MIDI standard, consente di operare in modo seppur limitato su strumenti MIDI GM interni o esterni al pc.

Questa possibilitÓ si rivela interessante per verificare direttamente dal programma, ad esempio, le potenzialitÓ sonore dei generatori audio (strumenti musicali) realizzati dalle carte sonore dei pc.

Tutte le funzioni della Tastiera e la scelta dei Program A-E possono essere indirizzate verso strumenti MIDI GM.

12 BLOCCO NOTE

E' uno spazio per prendere note. I dati sono contenuti nel file i40RTCv40-Notebook.txt nella cartella di installazione

13 MESSAGGI MIDI

Visualizza la maggior parte dei messaggi (inclusi gli exclusive) trasmessi dal programma al i40M. I messaggi sono visualizzati in formato esadecimale.

14 MESSAGGI DI AVVISO/ERRORI

Opportuni messaggi segnalano il verificarsi di situazioni di errore, informano sui processi di elaborazione in corso, richiedono di prendere decisioni.

15 REGISTRAZIONE SHAREWARE

Il programma Ŕ SHAREWARE e pu˛ essere ridistribuito liberamente nel rispetto di quanto stabilito nell'Accordo di Licenza/Limitazioni di Garanzia (vedi i40RTCv40-Licenza.txt).

Dopo il periodo di prova di un mese qualora l'utente decidesse di continuare ad utilizzare il programma Ŕ necessario registrarsi. I programmi non registrati hanno alcune limitazioni, tra le quali le funzioni Salva, Salva Come e Stampa sono disabilitate ed inoltre non possono essere memorizzati pi¨ di 5 nomi di file arr in i40DBArr (data base).

Per avere il programma completamente funzionante occorre versare una quota di 30 Euro. Un codice di attivazione sarÓ inviato immediatamente. Per inserire il codice fare click su ? -> Informazioni su i40RTCv40, digitare il codice ricevuto e dare Invio. Il programma Ŕ registrato e funziona completamente.

Registrarsi Ŕ importante per due motivi principali:

1. per consentire all'autore di conoscere il grado di diffusione e quindi di apprezzamento del suo lavoro, di grande importanza per continuare a dedicare energie allo sviluppo di nuovi programmi;

2. per poter comunicare rapidamente agli utilizzatori la disponibilitÓ di eventuali aggiornamenti e/o nuovi prodotti.

16 AUTORE

Per fornire commenti, per registrare il programma ovvero per qualsiasi altro tipo di informazione contattare:
Carlo Petrini

Home Page